Luca Badetti, PhD

Promuovo una crescita personale e sociale
attraverso l'appartenenza comunitaria inclusiva.

Benvenuti a tutti! Credo che formazione individuale e trasformazione sociale avvengano quando le persone incontrano se stesse e gli altri, creando comunità con coloro che sono ai margini.

 

Insegno al John Felice Rome Center della Loyola University di Chicago. Ho un background interdisciplinare in disability studies, psicologia clinica e teologia e ho ricoperto ruoli di leadership e consulenza in comunità inclusive di vita condivisa.

Qui puoi trovare di più sulla mia esperienza accademica, comunitaria, clinica, di ricerca e sulla visione che anima il mio lavoro.

background

  • PhD in Disability Studies

  • MS in Clinical Psychology

  • BA in Theology; Communication Arts.    Minors: Mental Health and Human Services; Philosophy

  • Leadership Education in Neurodevelopmental and Related Disabilities (LEND) fellow

  • Fellow in Psychoanalysis

INSEGNAMENTO

  • Loyola University    Chicago John Felice Rome Center

Insegnato a:

  • Loyola University    Chicago (Institute of Pastoral Studies)

  • DePaul University (Peace, Justice and Conflict Studies)
  • University of Roehampton London (Catherine of Siena College)
  • University of Illinois at Chicago (Dept. of Disability and Human Development) 
  • Adler University (Public Policy/Human Rights Advocacy)

Corsi insegnati:

  • Theology of Disability​ (created + taught)

  • Disability Studies: An Introduction (created + taught)

  • Introduction to Christian Ethics

  • Church and Global Cultures

  • Foundations of Pastoral Care

  • Research Methods for the Pastoral Counselor

  • Seminar on Multiculturalism in the U.S.

  • Human Rights: Policies and Outcomes             (see CV for full list)

COMUNITÀ + CLINICA

Coordinamento a:

  • Loyola University Chicago John Felice Rome Center (Service Learning and First Year Experience Coordinator)

Lavorato a:

  • L'Arche Chicago  (Director of Community  Life; Community Coordinator; Assistant)

  • L'Arche Greater Washington DC (Assistant) 

  • L'Arche Irenicon  (Assistant)

Volontario residente a:​

  • L'Arche Il Chicco (Italy)

  • L'Arche Trosly (France)

Co-fondato and co-presieduto:

  • L'Arche USA Inclusion Team

   Fornito consulenza a:

  • L'Arche International

  • The Lay Centre (Community Life and Communications Consultor)

 

Esperienza clinica a:

  • UIC Developmental Disabilities Family Clinics (Clinical intern: Therapist and social skills group co-leader)       

PUBBLICAZIONI +PRESENTAZIONI

Pubblicazioni (selez.):   

 

  • I Believe in You (book, New City Press)

  • "Community" &"L'Arche" (encyclopedia entries, Disability in American Life: An Encyclopedia of Concepts, Policies and Controversies, ABC-CLIO)

  • Self and community. The importance of interdependence and its shadow side (Journal of Disability & Religion)                 (see CV for full list)

 

Condotto ricerca per:

  • UIC Institute on Disability and Human Development

    • Special Olympics International

    • The Autism Program

    • LEND

    • Support Service Teams

    • Aging and Disability Research Centers 

Presentazioni (selez.):

 

 

 

              

 

(lista completa su CV)

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
1/1
 
 
 
 
tex-x-logo.png
 

VISIONe & AZIONE

Come individui e come società cresciamo attraverso l'incontro e la comunità.

La persona umana ha bisogni e aspirazioni importanti da rispettare, ascoltare e comprendere. Ogni persona è anche un mistero a se stessa; sfida facili categorizzazioni e approcci prevedibili. Aiutare le persone a incontrare se stesse e gli altri - psicologicamente, culturalmente e spiritualmente - è stato al centro del mio insegnamento accademico, leadership comunitaria, attività di coordinamento, esperienza clinica e di ricerca.

L'incontro autentico - intellettuale, psicologico e spirituale - con noi stessi e con gli altri è un percorso di accettazione, scoperta e connessione.

L'incontro con la pienezza della nostra umanità viene facilitato dalla presenza di supporti validi. Intellettualmente, possiamo imparare molto dalle domande che pensatori e innovatori hanno esplorato nel tempo; nel mio insegnamento universitario mi sforzo di andare al "cuore" di esse, incoraggiando gli studenti a riflettere su ciò che ha senso per la loro vita. A livello emotivo e spirituale, gli sviluppi psicologici e teologici ci hanno fornito informazioni su ciò che aiuta le persone a vivere bene; partendo dal mio background interdisciplinare e la mia esperienza in ambito psicologico e pastorale, cerco di avvicinarmi all'umano in modo olistico.

La comunità è un luogo in cui le persone possono sentire di appartenere e di essere importanti perché sono, indipendentemente dalle loro capacità e incapacità.

Ogni persona ha capacità da condividere e incapacità che richiedono il sostegno degli altri. In comunità scopriamo la nostra interdipendenza: abbiamo bisogno gli uni degli altri. Questa consapevolezza è cresciuta in me vivendo con persone con e senza disabilità intellettive nelle comunità internazionali dell'Arche. L'incontro con la disabilità è stato per me profondamente formativo, ha influenzato il mio percorso e plasmato la mia visione. A un livello più profondo delle idee e della produttività, il cuore è il centro della persona. Lì possiamo riconoscere la nostra umanità attraverso le nostre somiglianze e differenze.

Creare una comunità inclusiva con gli altri, in mezzo alle nostre somiglianze e differenze, mette in luce la nostra umanità condivisa, i nostri doni e quanto siamo interconnessi.

Formare comunità inclusive è segno di bellezza e di giustizia. È importante ascoltare i bisogni delle persone escluse perché considerate "diverse" (che abbiano disabilità o meno), riconoscere le dinamiche sociali che le opprimono e capire le modalità liberatorie di potenziamento. Attraverso il service learning, l'insegnamento e il lavoro di comunità per aiutare le persone con background diversi ad incontrarsi, cerco di incoraggiare l'incontro tra le culture aumentando la consapevolezza e la difesa dei bisogni degli emarginati.

 

CONNECT

  • Facebook
  • Instagram

Page credits: Group photo above this section by Sally O'Donnell. In "Vision & Action" section: 2nd video is a selection of "Self and community. The importance of interdependence and its shadow side," 2016 Summer Institute on Theology and Disability (Collaborative on Faith and Disability), Western Theological Seminary, Hope College; 3rd video is a selection of "Liberating disability. It speaks about us all" (Peace Studies Lecture Series AUR, 2019).